bouldering sardegna_bouldering gallura

Bouldering Sardegna

Arrampicare nel Nord Sardegna

Bouldering Sardegna? Yes, we bould! Una combinazione affascinante, in particolare per il Nord Sardegna che ospita i migliori settori, blocchi di granito in uno scenario meraviglioso per praticare questa disciplina. Qui troverai video e guide dettagliate!

Il Bouldering è una forma di arrampicata su roccia che può essere alta da 1 fino a 8/9 metri. Questa tipologia di arrampicata esalta la forza del climber e la sua stessa agilità: si contraddistingue dalla classica arrampicata, per via dell’assenza totale di corde. A sorreggere il boulder vi sono unicamente i crash-pads che attutiscono l’eventuale caduta.

In questo video La Sportiva, l’azienda italiana guidata dal climber Pietro Dal Pra, il primo ad aver scoperto e pulito centinaia di blocchi e percorsi insieme ad altri boulders, racconta com’è nato il Bouldering in Sardegna.

Dove fare Bouldering in Sardegna?

Puoi fare Bouldering in Gallura, dove il granito è il miglior amico dell’uomo. In particolare puoi fare Bouldering nei dintorni di Tempio Pausania, a La Cerra, Luogosanto, anche verso la costa: La Maddalena, Santa Teresa di Gallura, San Teodoro. Qui trovi tutte le mappe per poter fare arrampicata, let’s go!

Bouldering La Cerra

I settori si trovano a pochi metri dal nostro Agriturismo, vicino al punto di arresto per la salita verso il Monte Pulchiana (nel comune di Tempio Pausania). I massi di granito sono puliti e molto belli con grani molto fini rispetto ad altre aree della Gallura. Qui vi sono circa 12 crash pads gratuiti. Conosciamo la zona molto bene, quindi possiamo consigliarti anche altre salite e soddisfare la tua curiosità su tutta la zona circostante. Ecco un esempio dei massi di granito che puoi trovare.

bouldering sardegna, bouldering la cerra, tempio pausania
Quattro linee corte, ma belle. Si parte dalla linea C classificata 7b+

Puoi continuare a vedere i massi e le difficoltà di scalata cliccando su mappa!
Se invece vuoi vedere tutta la zona Bouldering suddivisa per settori, blocchi, piazzole puoi cliccare su area-bouldering!

Per arrivare alla nostra area Bouldering:
da Olbia, prendere la SS127 in direzione Tempio Pausania. Dopo qualche chilometro, prendere la SP10 a Luogosanto. Raggiungere la SS133, svoltare a sinistra e procedere lungo la strada. Dopo 1 km, svoltare a destra verso l’Agriturismo La Cerra. I massi si trovano poco dopo l’Agriturismo, alcuni mai arrampicati.
oppure calcola la distanza da dove ti trovi cliccando su dove siamo!

Bouldering Monte Limbara

Si può fare Bouldering anche vicino a Tempio Pausania. L’area Boulder si chiama Località di Li Frati (545m) ed è situata nel sottobosco del Monte Limbara, presso un’area pic-nic attrezzata, e presenta tutti i comfort per piacevoli e divertenti arrampicate boulder. Nello spiazzo del parcheggio si trova una fontana di acqua fresca, chiamata la Funtana di Li Frati.
Accesso: seguire la strada Tempio Pausania – Oschiri che porta al Monte Limbara. All’incrocio per la Zona Industriale, girate a sinistra. Dopo circa 1 km trovata a sinistra una Fontana: svoltate a destra verso la strada sterrata (seguite i segnali). Seguite la strada Li Mulini per 1,450 km. Lo spiazzo del parcheggio si trova in salita a destra, nel gomito di una curva stretta, quasi di fronte ad un’altra stradina che porta ad una casa nel bosco. 

bouldering sardegna, monte limbara, trekking gallura

Bouldering Luogosanto

Luogosanto, raggiungibile seguendo la strada 133 per Palau, è un piccolo comune che si trova a 15 minuti dal nostro Agriturismo. Da due anni è diventata la patria del Bouldering in Sardegna, grazie all’instancabile passione di Telemaco Murgia e Filippo Manca, creatori tra l’altro, del Bouder Contest Rock&Walls.

L’area di scalata si trova sul Monte Giovanni in cui vi sono più di 14 blocchi liberati: qui potrete consultare la mappa per vedere tutti settori, vie, sentieri, difficoltà e coordinate GPS.

Bouldering La Maddalena e Caprera

L’Isola della Maddalena si trova a circa 1h e 30min (compreso il traghetto) dal nostro Agriturismo. L’Isola è tra gli scenari più belli al mondo per conformazione rocciosa e scenari naturali, e dal punto di vista del Bouldering rappresenta una delle aree meno note. Per arrivare all’area, dopo lo sbarco, proseguire sulla sinistra e costeggiare l’Isola sulla strada litoranea. Dopo l’uscita dal paese, superate Punta Teggie e continuate per altri 300 metri fino ad un piccolo molo. I massi sono davanti a voi.

I massi di granito sono puliti anche perché il mare impedisce che si crei il muschio, e la vegetazione intorno è assente. Ecco l’elenco delle aree Bouldering a La Maddalena.
bouldering sardegna, bouldering gallura, la maddalena

Uno dei settori più belli e suggestivi dell’Isola, lo trovi cliccando su Massineo. La scoperta di questi sassi si deve infatti a Mattia Massineo, e si trovano 1km dopo Marina Nido d’Aquila, verso l’interno dell’Isola. Si arriva ad una piazzola a sinistra con uno spiazzo per le auto (con cartello annesso). I massi si trovano 200 metri più avanti seguendo la stradina, si può parcheggiare in una piazzola a sinistra: si noterà uno grosso masso arancione e proseguendo sempre verso sinistra si troverà la zona Massineo con oltre 100 metri di area Bouldering!

Anche l’Isola di Caprera offre scenari e aree interessanti. Per raggiungerla dopo il ponte, proseguite per qualche centinaio di metri fino ad un incrocio: girate a destra e subito dopo a sinistra. Proseguite lungo la strada fino a trovare la pineta.

bouldering sardegna, bouldering caprera, bouldering gallura

Bouldering Santa Teresa di Gallura

Santa Teresa di Gallura si trova a circa 45 minuti dal nostro Agriturismo. Immersa di roccia e mare cristallino, è un piccolo paradiso per i climber.
Arrampicare sulle rocce granitiche di Capo Testa è un’emozione davvero unica: i gradi delle varie vie vanno da 5c fino a 8a. Da questo link potrai facilmente vedere tutti i massi di granito presenti a Capo Testa, in un’area che viene chiamata La Valle della Luna.

Bouldering Sardegna, un binomio perfetto per chi non si accontenta della terraferma!

Condividi su: