passo di limbara, li sciucchi

Itinerari nel Monte Limbara
Dal Passo di Limbara a Vallicciola

Dal Passo di Limbara fino a Vallicciola: un sentiero che vi porterà a scoprire luoghi archeologici nascosti e il lago Li Schiucchi.

Difficoltà: accessibile. Vi sono strade sterrate con pendenze mediamente ripide. Il sentiero spesso è attraversato da moto, biciclette o auto.

Interesse: paesaggi particolari, laghi, boschi e archeologia.

Dislivello: circa 400 metri in salita e discesa

Lunghezza: 6 km

Tempi A/R: 2h e 30 circa

Punti di appoggioFontana di Fundu di Monti (lungo la strada per arrivare al Passo di Limbara) – Fontana Li Naiadi – Fontane di Vallicciola

Percorso: Passo di Limbara – Lastricato romano – Lago Lu Miriacheddu – Lago Li Schiucchi – Vallicciola

Descrizione: partendo da Tempio Pausania, si segue la strada SS 392 per Oschiri. Superato l’incrocio per Vallicciola, si continua verso la Fontana di Fundu di Monti. Dopo la Fontana si prosegue ancora fino ad incrociare una strada sterrata a sinistra: si tratta del Passo di Limbara (cartelli).

passo di limbara vallicciola

Superati 9 tornanti, poco più avanti si trova la Fontana delle Naiadi, costruita nel 1968 (fonte: Monte Limbara). Qui ci si può fermare ed osservare panorami verso Nord: si nota la strada che porta a Balàscia, il Monte Salici che sovrasta Bortigiadas, poi Tempio Pausania e Aggius con la catena del Resegone. 

Proseguendo senza svoltare si arriva ad un bivio in cui si trova una vasca per le vacche.

Variante Fundu di Monti

Se volete seguire il sentiero, giungerete alla Fontana di Fundu di Monti dopo quasi 3 km in discesa.

Lastricato romano

Senza svoltare alla variante, si prosegue in una salita molto ripida. Qui in uno slargo a sinistra, si può fare caso ad alcuni resti archeologici. I Romani certamente occuparono anche alcune parti del Monte Limbara: qui si sviluppa un antico lastricato stradale, probabilmente di origine romana. Questo viale si dirigeva verso la località La Iàtta, dove sono ancora presenti capanne e recinti in muratura a secco: anche qui, potrebbe trattarsi proprio di ruderi romani. 

Variante Li Schiucchi

Si continua, tralasciando ogni svolta, finché si raggiunge un trivio con due deviazioni a destra: se si svolta alla prima deviazione a destra, dopo una lunga discesa si arriva al Lago Li Sciucchi

Tralasciando la variante Li Sciucchi, si continua dritti e poco dopo si arriva a Vallicciola. Siamo a 1000 metri, nel cuore del Monte Limbara, in una grande area di ristoro pic-nic, dotata di fontane. Siamo circondati da una vegetazione particolare: oltre a numerose piante rare, trovano spazio 30 sequoie della California, quasi centenarie, alte più di 35 metri.

Vallicciola inoltre è il punto da cui partono numerosi sentieri, segnati sulle strade.

.

.

Fonte: Guida al Monte Limbara (Giacomo Calvia – Delfino Editore)

 

Condividi su: